Home

“Infinitamente”, il Festival di Scienze e Arti di Verona, rinnova quest’anno la sua proposta con un cartellone di incontri, mostre, laboratori e spettacoli che per un’intera settimana, dall’11 al 17 marzo, offrirà una molteplicità di proposte. Il Festival ideato dall’Università di Verona e realizzato in partnership con Comune e Consorzio “Verona Tuttintorno” è giunto alla quinta edizione, per l’interesse che la città ha dimostrato e l’entusiasmo dei numerosissimi sostenitori e collaboratori. È grazie all’impegno di tutti se la manifestazione a pieno titolo ben figura fra i più frequentati festival italiani.

Il Festival è uno dei principali eventi Verona e nasce dalla ricerca nel campo delle neuroscienze per ramificarsi in percorsi variegati che amano contaminare fra loro le più diverse discipline. “Infinitamente” vuol comunicare l’emozione della scienza e il piacere della cultura. E lo farà quest’anno indagando il tema de “l’attrazione”. Un tema quanto mai suggestivo che vuol porre l’attenzione sui meccanismi che determinano l’instaurarsi delle relazioni fra gli esseri umani, sull’amore, sui magnetismi e le passioni che accendono la nostra vita, sulle forze che regolano il respiro dell’universo. Attrazione come motore della vita, come innesco del futuro, energia che sospinge i nostri giorni verso il domani.

Una settimana da vivere intensamente, nel segno della curiosità e della voglia di ascoltare, discutere, vedere e fare qualcosa di nuovo e stimolante. Oltre 90 eventi, con la partecipazione di 150 protagonisti. Una proposta che nasce dall’Università di Verona che si apre alla città e ai visitatori per condividere la sfida della conoscenza. Una sfida affascinante e difficile che ha bisogno di partecipazione e sostegno. In occasione del Festival sarà inaugurata nel sito di “Infinitamente” una sezione aperta alle donazioni a sostegno della ricerca e dei giovani ricercatori in particolare. Anche un piccolo contributo avrà un grande significato.La manifestazione è inserita nel calendario ufficiale della Brain Awareness Week, la settimana mondiale di sensibilizzazione sulla ricerca che focalizza i suoi obiettivi sul cervello.Università, Comune e Consorzio “Verona Tuttintorno” sono grati a tutti i sostenitori di “Infinitamente”.

È doveroso un particolare ringraziamento per il loro determinante contributo all’organizzazione del festival a Fondazione Cariverona, Fondazione Cattolica Assicurazioni e ad Esu, Azienda regionale per il diritto alla studio universitario di Verona. Un insostituibile apporto è stato offerto da tutti i relatori, i docenti dell’Università e i giornalisti che ringraziamo calorosamente. E altrettanto sincera è la gratitudine per tutti gli Enti, le Associazioni e gli Amici del festival che hanno patrocinato la manifestazione e offerto la loro preziosa collaborazione.

Se sei interessato a soggiornare a Verona per Infinitamente 2016 puoi usufruire anche delle diverse terme verona,  per il tuo benessere e relax nella città scaligera.